Logo IZS
denominazione
» Home Page Centri di referenza » Centro per lo studio e la diagnosi delle malattie vescicolari  » Ring Test 
PARTECIPAZIONE E ORGANIZZAZIONE RING TEST   versione testuale





Partecipazione. Il CERVES partecipa con regolarità al proficiency test internazionale, organizzato con frequenza annuale dal Community e World Reference Laboratory; questo ring test riveste particolare importanza per il CERVES in quanto le metodiche richieste coprono l'intero pannello di test diagnostici per Afta e MVS, permettendo di verificare ad ampio spettro la performance e l'affidabilità diagnostica del laboratorio.
Nei due anni scorsi il ring test internazionale per afta e MVS è stato organizzato in modo congiunto, simulando diversi possibili "casi" individuali e d'allevamento. Questo ha contemplato una diagnosi differenziale, con interpretazione finale del risultato riferito sia ai singoli campioni che complessivamente all'allevamento. Nell'esercizio sono state contemplate/simulate varie possibili casistiche, compresa la sorveglianza post-focolaio aftoso, sia in caso di vaccinazione che in assenza di vaccinazione.

Sono state sottoposte a verifica nell'ambito del proficiency test congiunto per afta e MVS le seguenti prove diagnostiche:

  • Test sierologici per Afta: 1) ELISA competitiva per anticorpi tipo-specifici 2) Sieroneutralizzazione per anticorpi tipo specifici, 3) 3ABC-ELISA per anticorpi verso proteine non strutturali marker di infezione;
  •  Test virologici per Afta: 1) Isolamento con identificazione del tipo virale 2) ELISA con identificazione del tipo antigenico e 3) RT-PCR
  • Test sierologici per MVS: 1) ELISA competitiva e 2) Sieroneutralizzazione;
  • Test virologici per MVS: 1) Isolamento, 2) ELISA e 3) RT-PCR

E' opportuno sottolineare che  questo esercizio è particolarmente impegnativo, sia per la numerosità e complessità delle prove che comprendono tutte le metodologie e le finalità diagnostiche per MVS e Afta epizootica, sia perché nel caso dell'Afta le prove riguardano potenzialmente tutti i diversi sierotipi di virus, con la messa in opera di una batteria di reagenti e prove per sette sierotipi. Il CERVES è uno dei pochi laboratori europei in grado di dare risposta a tutte le prove del ring test.

Organizzazione. In ottemperanza ai propri compiti il CERVES organizza in genere con frequenza annuale un Ring Test Nazionale relativo alla prova ELISA competitiva per la ricerca di anticorpi verso la Malattia Vescicolare del Suino, routinariamente eseguita come test di screening da tutti gli IIZZSS con reagenti prodotti e distribuiti dal CERVES. Le performance dei laboratori vengono valutate su un vasto pannello di sieri, da 40 a 80 campioni, costruito in modo da rappresentare tutte le varie tipologie di reattività riscontrabili in campo.
Inoltre, come integrazione del Laboratory Contingency Plan, il CERVES organizza ring test per la sierologia dell'Afta, al fine di mantenere la capacità e verificare la performance dei laboratori dei 10 IZZSS italiani chiamati a coadiuvare il CERVES nell'eventualità di un'epidemia aftosa. Le prove sierologiche scelte per il ring test corrispondono ai metodi trasferibili ad altri laboratori, poiché basati sull'utilizzo di virus inattivati e di antigeni ricombinanti; in particolare esse consistono in:

  • test ELISA indiretta per la ricerca di anticorpi anti-3ABC, marker di infezione con qualunque sierotipo aftoso (test DIVA);
  • test ELISA competitivo per la ricerca di anticorpi verso proteine virali strutturali, tipo-specifiche; vengono alternati, come modello, i test per gli anticorpi anti-FMDV specifici per i tipi aftosi più diffusi: O, A, Asia 1.