Logo IZS
denominazione
 Home Page » Archivio news » 2019 » Maggio » Percorsi formativi per l%u2019utilizzo degli animali 
Ultimo aggiornamento: Friday 10 May 2019
Percorsi formativi per l'utilizzo degli animali   versione testuale






La formazione e l'aggiornamento costante sono giudicati la chiave per il migliore trattamento degli animali utilizzati ai fini scientifici e lo strumento migliore per stimolare lo sviluppo di metodi alternativi all'utilizzo di animali, passando per la migliore qualità della ricerca.
Riduzione del numero di animali utilizzati e l'utilizzo per quanto possibile senza sofferenze o stress sono i primi passi significativi per l'eliminazione dell'utilizzo di animali.

In quest'ottica il percorso formativo organizzato da IZSLER per conto di Regione Lombardia comprende tutti gli argomenti previsti dall'allegato V del Dlgs 26/2014 dando una formazione completa e aggiornata in materia di utilizzo di roditori.

Gli eventi sono rivolti a tutto il personale che si occupa di ricerca con roditori da laboratorio e si dispiega in quattro eventi:
  •  il primo evento di tipo normativo ed etico  (27-28 maggio 2019 - prima edizione)  è considerato per tutte le figure propedeutico per l'iscrizione agli eventi successivi; affronta la normativa attuale e le ragioni per l'utilizzo e per la sostituzione degli animali nella ricerca.
  • Il secondo e il terzo evento (date da definire) riguardano l'anatomia e la fisiologia, la gestione degli animali e la sofferenza e vedono più coinvolti tecnici e ricercatori che utilizzano animali
  • il quarto evento (13-14 giugno 2019) riguarda invece la progettazione di studi con animali dal punto di vista statistico e la presentazione dei progetti per l'approvazione ed è specifico per responsabili di progetto, responsabili del benessere, veterinari designati, veterinari ispettori.
I due primi eventi complementari tra loro sono rivolti in particolare alle categorie a) e b) previste dall'art.23 della normativa Dlgs 26/2014.
Il percorso completo inoltre affronta tutti i moduli teorici di base previsti dal documento di consenso europeo al quale l'Italia ha aderito nel 2014 - Quadro comune di formazione e istruzione (http://ec.europa.eu/environment/chemicals/lab_animals/pdf/guidance/education_training/it.pdf)