Sezione di Brescia

Ultimo aggiornamento: 12 Novembre 2019

Organizzazione interna

Diagnostica Generale
Sierologia
Farmacovigilanza e Antibioticoresistenza
Ittiopatologia

Attività/vocazionalità della Sezione di Brescia

La Sezione di Brescia opera nell’ ambito della sanità animale e della sanità pubblica e si pone come riferimento per il territorio che è caratterizzato da intense produzioni zootecniche e agro-alimentari.  L’attività è volta a fornire un servizio di assistenza tecnico-sanitaria agli operatori del settore e comprende l’esecuzione di indagini di laboratorio per la diagnosi e la profilassi delle malattie degli animali da reddito, selvatiche, da cortile e da compagnia. L’utenza è costituita da medici veterinari del servizio veterinario ufficiale e liberi professionisti, da allevatori, da tecnici che operano nel settore agrozootecnico particolarmente ricco in allevamenti suini, bovini, avi-cuniculi e ittici.
La struttura fornisce un supporto tecnico per la gestione delle emergenze, per la predisposizione di programmi di biosicurezza, di profilassi e di terapia al fine del miglioramento delle produzioni zootecniche.

Laboratorio Diagnostica Generale

Esegue indagini su materiale patologico di animali ed alimenti zootecnici che comprendono esami anatomo-patologici, batteriologici, parassitologici, di biologia molecolare, esami specifici per la ricerca di micoplasmi, micobatteri e il virus della rabbia.  L’attività svolta riguarda principalmente la sanità pubblica e la sanità animale di tutte le specie con particolare riferimento alle specie da reddito (bovini, suini e specie avicole), agli animali da compagnia e selvatici. Inoltre fornisce un supporto diagnostico all’utenza nell’interpretazione dei risultati delle indagini di laboratorio e nella loro applicazione in materia di programmi di profilassi diretta ed indiretta.

Laboratorio Sierologia

Esegue esami sierologici ufficiali previsti dai Piani nazionali e regionali di controllo ed eradicazione delle malattie del bestiame, gli esami richiesti per la compravendita, lo spostamento e l’importazione degli animali da reddito. Inoltre esegue numerosi esami sierologici a carattere diagnostico su specifica richiesta dei medici veterinari che operano sul territorio. Fornisce un supporto all’attività di altri Laboratori dell’Ente eseguendo esami sierologici ufficiali e/o a carattere diagnostico su campioni provenienti da altre province e inviati dalle Sezioni diagnostiche periferiche.

Laboratorio Ittiopatologia

Esegue indagini su materiale patologico di pesci d’acqua dolce e salata, allevati e presenti in corpi d’acqua naturale. Le indagini comprendono esami anatomo-patologici, esami virologici, esami batteriologici, ed esami parassitologici.
L’attività viene svolta con due finalità principali: fornire un servizio diagnostico ai veterinari e agli operatori del settore dell’acquacoltura e garantire il supporto ai Servizi Veterinari delle ATS per il DECRETO LEGISLATIVO 4 agosto 2008, n. 148, relativo alle condizioni di polizia sanitaria nonché alla prevenzione e alle misure di lotta contro di talune malattie degli animali acquatici.

Laboratorio Farmacovigilanza e antibioticoresistenza

Opera nell’ambito della Farmacovigilanza e farmacosorveglianza veterinaria con l’obiettivo di monitorate l’utilizzo e il consumo dei farmaci con particolare riferimento agli antimicrobici destinati agli animali da reddito Esegue indagini di laboratorio microbiologiche e di biologia molecolare con l’obiettivo di valutare l’antibiotico resistenza di microrganismi patogeni e commensali al fine di una miglior programmazione degli interventi preventivi e di management in azienda. L’attività viene svolta nell’ambito di Classyfarm, il sistema di categorizzazione del rischio degli allevamenti.

Breve descrizione degli interessi di ricerca

La Sezione Diagnostica di Brescia ha sviluppato interessi di ricerca nell’ambito della sanità animale e della sanità pubblica. Le linee di ricerca intraprese hanno interessato la diagnostica e il controllo delle principali patologie degli animali da reddito focalizzate soprattutto sui programmi di sorveglianza e controllo delle malattie infettive e di gestione delle emergenze.
Negli ultimi anni la struttura ha indirizzato la propria attività di ricerca verso lo sviluppo di un approccio integrato di filiera volto a ridurre l’utilizzo degli antimicrobici negli allevamenti attraverso il miglioramento delle condizioni di gestione e sanitarie delle aziende. Le ricerche sono state convogliate verso un unico obiettivo rappresentato dalla messa a punto di un sistema di categorizzazione del rischio degli allevamenti (Classyfarm) da utilizzarsi in ambito di sanità pubblica veterinaria. In questo modo le aree di ricerca hanno riguardato soprattutto il consumo di antimicrobici, l’individuazione di sostanze in grado di essere utilizzate per prevenire e sostituire l’uso di antimicrobici, il monitoraggio dell’antibiotico-resistenza, la biosicurezza, il benessere animale e l’utilizzo del macello come osservatorio epidemiologico.

 

 

 

Dirigente responsabile

Dott. Giovanni Loris Alborali

Dirigenti medici veterinari

Giovannini Stefano
stefano.giovannini@izsler.it
0302290255

Salogni Cristian
cristian.salogni@izsler.it
0302290271

Progetti di ricerca

Conferimento Campioni Privati: Modulistica & Documentazione Informativa

Documenti

L’attività della Sezione Diagnostica è stata caratterizzata negli ultimi anni dalla messa a punto del sistema di categorizzazione delle Aziende in base al livello di rischio denominato Classyfarm. Tale valutazione rappresenterà per i prossimi anni un’attività importante per il Laboratorio Farmacovigilanza e antibioticoresistenza e per il Reparto.

Documenti:
L’attività della Sezione Diagnostica è stata caratterizzata negli ultimi anni dalla messa a punto del sistema di categorizzazione delle Aziende in base al livello di rischio denominato Classyfarm. Tale valutazione rappresenterà per i prossimi anni un’attività importante per il Laboratorio Farmacovigilanza e antibioticoresistenza e per il Reparto.

Come raggiungerci

Indicazioni

Mappa