Gruppo di lavoro: promozione dei metodi alternativi all'utilizzo di animali
22/07/2019
Nella giornata del 16 Luglio si è tenuta presso il Ministero della Salute la presentazione del Gruppo di Lavoro per lo studio e l'applicazione delle normative in materia di sperimentazione animale, per la promozione dei principi delle 3R e dei metodi di ricerca senza uso di animali, costituito presso la Direzione Generale della Sanità Animale e dei Farmaci Veterinari del Ministero della Salute, dr. Silvio Borrello.
Come ogni estate la vita all'aperto espone uomini e animali al contatto con parassiti, in particolare le zecche, che si sviluppano maggiormente nei periodi più caldi e possono essere causa di fastidi e anche di trasmissione di malattie talvolta pericolose. IZSLER ha prodotto negli scorsi anni un piccolo vademecum che riguarda le zecche per favorire l'identificazione di questi parassiti e conoscerne la diffusione. Portando questi animali presso alcune sedi provinciali dell'Istituto Zo...
La prima Giornata mondiale della sicurezza sanitaria degli alimenti (WFSD) sarà celebrata il 7 giugno 2019 per attirare l'attenzione e ispirare azioni volte a prevenire, individuare e gestire i rischi alimentari, contribuire alla sicurezza alimentare, alla salute umana, alla prosperità economica, all'agricoltura, all'accesso al mercato, al turismo e allo sviluppo sostenibile.
04/06/2019
La prima Giornata mondiale della sicurezza sanitaria degli alimenti (WFSD) sarà celebrata il 7 giugno 2019 per attirare l'attenzione e ispirare azioni volte a prevenire, individuare e gestire i rischi alimentari, contribuire alla sicurezza alimentare, alla salute umana, alla prosperità economica, all'agricoltura, all'accesso al mercato, al turismo e allo sviluppo sostenibile.
04/06/2019
I pipistrelli sono creature poco conosciute, in forte pericolo di estinzione, la cui tutela è essenziale in un'ottica di salute globale. Cura, riabilitazione e monitoraggio sanitario sono gli obiettivi del gruppo di ricerca attivo presso il Dipartimento di Scienze Veterinarie di Torino che ha avviato il progetto "Cura e sorveglianza dei chirotteri" in collaborazione con i laboratori di virologia e batteriologia degli Istituti Zooprofilattici Sperimentali di Aosta, Brescia e Padova.
28/05/2019
Mangiare insetti è un'abitudine più o meno occasionale di alcune popolazioni, fonte di piatti tipici e prelibatezze in alcune regioni del mondo. Si parla oggi sempre più in Europa di alimentazione con insetti non più come prodotti di nicchia o curiosità alimentare di ristoranti etnici, ma come fonte proteica. Il passaggio dall'uso occasionale all'allevamento industriale intensivo degli insetti, dall'uso alimentare marginale alla diffusione commerciale crea perplessità e necessità di passare alla valutazione del rischio alimentare anche per questi prodotti.
20/05/2019
La rinotracheite infettiva (IBR) è una malattia dei bovini che interessa in vari modi tutta la mandria. Nella sua forma più grave si manifesta come tracheite infettiva nei vitelli, ma i suoi effetti sulla sfera riproduttiva della vacca da latte sono più incisivi per l'economia dell'azienda. I vaccini per proteggere gli animali dalla malattia ci sono e funzionano, ma l'a eradicazione della malattia, anche in regioni ad alta densità di animali come la Lombardia, porterebbe indubbi vantaggi per tutto il comparto produttivo.
15/05/2019
Il Centro di Referenza Nazionale per i Metodi Alternativi, Benessere e Cura degli Animali da Laboratorio, in collaborazione con il Laboratorio Colture Cellulari di IZSLER, ha ospitato per due giornate 8 tra dottorandi e studenti dell'Università degli Studi di Pavia (Dipartimento di Biologia e Biotecnologie Lazzaro Spallanzani), al fine di fornire un approfondimento pratico relativamente all'utilizzo delle colture cellulari come metodica in vitro da applicare ai metodi alternativi alla sperimentazione in vivo.
03/05/2019
E' stato pubblicato recentemente dal Ministero della Salute il report sull'utilizzo di animali ai fini scientifici ed educativi per l'anno 2017. Il numero di animali utilizzati nella ricerca è in costante riduzione, se pur più lentamente rispetto a quanto desiderato. L'applicazione di metodi alternativi nelle procedure diagnostiche è invece più rapida e ha permesso ad IZSLER una riduzione di circa il 30% degli animali utilizzati negli anni dal 2015 al 2017.
Prossime reperibilità IZSLER
Il servizio di Pronta Disponibilità viene garantito :
- nelle giornate di sabato, dalle 14.00 alle 20.00
- nei giorni festivi, dalle 08.00 alle 20.00
Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell'Emilia Romagna "Bruno Ubertini"
Via Bianchi, 9 - 25124 Brescia - Tel.03022901 - Fax 0302425251 Email: info@izsler.it - Email PEC: protocollogenerale@cert.izsler.it
C.F. - P.IVA 00284840170
N. REA CCIAA DI BRESCIA 88834