Rinotracheite (IBR) dei bovini, un piano per il futuro
20/05/2019
La rinotracheite infettiva (IBR) è una malattia dei bovini che interessa in vari modi tutta la mandria. Nella sua forma più grave si manifesta come tracheite infettiva nei vitelli, ma i suoi effetti sulla sfera riproduttiva della vacca da latte sono più incisivi per l'economia dell'azienda. I vaccini per proteggere gli animali dalla malattia ci sono e funzionano, ma l'a eradicazione della malattia, anche in regioni ad alta densità di animali come la Lombardia, porterebbe indubbi vantaggi per tutto il comparto produttivo.
Parte anche quest'anno il 27-28 maggio, il percorso formativo finalizzato all'utilizzo di animali ai fini scientifici o educativi. Il percorso comprende quattro eventi con lo scopo di aggiornare e/o formare quanti si occupano di ricerca con utilizzo di animali. Il programma di formazione è finanziato dalla DGWelfare di Regione Lombardia e organizzato dal Centro di referenza nazionale per i metodi alternativi, cura e benessere degli animali da laboratorio assieme al Centro di referenza na...
Lunedi' 2 Aprile 2019, al Ministero della Salute - Auditorium Biagio Alba, si ? svolto il workshop: "PRESENTAZIONE DELLA PIATTAFORMA ITALIANA PER LA SEGNALAZIONE DEI RISCHI EMERGENTI", organizzato dal Ministero della Salute in collaborazione con il Centro di Referenza per i Rischi Emergenti in Sicurezza Alimentare (CRESA).
10/04/2019
La temperatura mediamente piu' elevata di questi tempi favorisce la sopravvivenza delle zanzare e degli insetti vettori in genere, notoriamente in grado di trasmettere malattie ad eziologia virale e non, sia note da tempo che di recente introduzione. Il sistema della prevenzione a livello nazionale sta raccogliendo i dati per predisporre un piano di controllo per le malattie trasmesse da vettori dell'uomo e degli animali. A tal fine ? essenziale la collaborazione tra medici e veterinari per il contrasto delle malattie.
01/04/2019
La Peste suina africana si va diffondendo in tutta Europa diffusa prevalentemente dai cinghiali. Non ? pericolosa per l'uomo, ma pu? essere causa di malattia e morte di migliaia di suini in allevamento. La prevenzione passa pertanto anche attraverso il controllo dei cinghiali e degli alimenti a base di carni suine o di cinghiale.
26/03/2019
E' attiva la nuova piattaforma per la formazione a distanza, all'indirizzo https://fad.izsler.it. La nuova piattaforma completamene rinnovata consente nuove funzioni ed e di più facile utilizzo. E' possibile accedere direttamente dall'indirizzo indicato oppure dal portale formazione dove i corsi FAD saranno disponibili accanto agli altri nell'offerta formativa.
22/03/2019
Il 29 marzo ricorrerà il 20 anniversario della scomparsa del Dr. Pierfilippo Guadagnini direttore della Sezione diagnostica di Brescia. In quel giorno è scomparso un maestro per molti per le sue capacità e professionalità, un amico per tutti per il suo carattere e la sua affabilità. La SIPAS (Società Italiana di Patologia e Allevamento Suino) lo ricorda anche quest'anno con un premio speciale.
20/03/2019
Nella sezione Albo Pretorio della pagina istituzionale dell'IZSLER è disponibile l'Avviso per l'acquisizione di candidature per Componenti del Nucleo di Valutazione delle Prestazioni dell'Istituto.
12/03/2019
Il virus dell'influenza tipo D (IDV), segnalato per la prima volta nel 2011, presenta un 50% di somiglianza con il virus umano dell'influenza tipo C. Malgrado questa somiglianza, il virus IDV non si è dimostrato patogeno negli esseri umani. IZSLER partecipa con un gruppo di enti di ricerca europei coordinati da EFSA (Autorità europea per la sicurezza alimentare) ad un progetto per lo studio della diffusione del virus e per la messa a punto di metodi di diagnosi.
Prossime reperibilità IZSLER
Il servizio di Pronta Disponibilità viene garantito :
- nelle giornate di sabato, dalle 14.00 alle 20.00
- nei giorni festivi, dalle 08.00 alle 20.00
Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell'Emilia Romagna "Bruno Ubertini"
Via Bianchi, 9 - 25124 Brescia - Tel.03022901 - Fax 0302425251 Email: info@izsler.it - Email PEC: protocollogenerale@cert.izsler.it
C.F. - P.IVA 00284840170
N. REA CCIAA DI BRESCIA 88834