Logo IZS
denominazione
 Home Page » Formazione » Biblioteca 
Biblioteca e centro documentazione "Lino Nardelli"    versione testuale





INFORMAZIONI

La Biblioteca dell'Istituto, il cui primo accenno ufficiale della sua esistenza risale al 1933, è specializzata in medicina veterinaria, con particolare riguardo alla microbiologia, alle malattie infettive degli animali, all'immunologia e all'igiene degli alimenti. 

Sin dalle origini essa ha sempre svolto una funzione documentaria e strumentale in appoggio all'attività di studio, sperimentazione, ricerca, diagnostica, produzione e didattica.

La linea di tendenza che sempre più caratterizza la biblioteca è quella della "Biblioteca Ibrida", infatti anche se ormai da alcuni anni si sta muovendo sempre più verso il digitale, con risorse e servizi di tipo elettronico, non ha eliminato il mantenimento di un efficiente patri-monio cartaceo, rimodulato a fronte di più efficaci strategie di acquisizione, incremento e fruibilità. 

Coerentemente con l'evoluzione dei servizi, con il forte incremento dell'informazione pubblicata nel settore scientifico, nonché gli elevati  costi, la Biblioteca ha attivato numerose ed importanti collaborazioni atte a garantire: 
  • l'accesso alle più importanti banche dati del settore biomedico, 
  • la disponibilità di numerose risorse in formato elettronico, 
  • il recupero in tempi rapidi di articoli attraverso il document delivery interbibliotecario. 
     

Dal 1994 partecipa al "Sistema Bibliotecario Biomedico Lombardo" insieme ad altre 15 importanti biblioteche biomediche, con lo scopo di consentire il libero ed agile accesso all'informazione scientifica a tutti gli operatori sanitari della Regione Lombardia. 

Negli ultimi anni ha inoltre attivato con le Biblioteche degli Istituti Zooprofilattici abbonamenti a banche dati e riviste elettroniche.

Partecipa inoltre al Sistema Bibliosan promosso dal Ministero della Salute, che ha come obiettivo la creazione  e il coordinamento di un efficace ed efficiente servizio d'informazione scientifica sfruttando le opportunità offerte dalle reti informatiche (internet ed intranet). 

GLI SCOPI

  • Mantenere un servizio/sistema di qualità che punti all'eccellenza 
  • Fornire, gli strumenti bibliografici e documentari essenziali per l'attività di studio, sperimentazione, ricerca, diagnostica, produzione e didattica
  • Organizzare e sviluppare l'acquisizione, la conservazione e l'uso del patrimonio librario e documentario, nonché l'elaborazione e la diffusione dell'informazione, qualunque sia il supporto
  •  Promuovere l'utilizzo del patrimonio librario bibliografico e documentario sia attraverso la consultazione ed il prestito che con servizi di informazione e di consulenza 
  • Assicurare l'organizzazione tecnica e biblioteconomica dei propri beni librari e documentari sia con i mezzi tradizionali che con strumenti di elaborazione elettronica
  • Conservare la documentazione relativa all'attività scientifica prodotta dall'Istituto 
  • Cooperare con altre biblioteche per migliorare, in modo consistente, il livello delle prestazioni fornite  

SERVIZI DISPONIBILI

  • Reference e assistenza bibliografica - servizi di informazione, orientamento, istruzione, consulenza e assistenza agli utenti per la consultazione dei cataloghi e per l'utilizzo delle banche dati disponibili
  • Consultazione - tutti i libri e le riviste possedute dalla Biblioteca possono essere consultati nel rispetto delle modalità previste dal Regolamento. La consultazione può essere autonoma (scaffale aperto) o assistita dal personale della biblioteca (depositi)
  • Document Delivery (recupero e fornitura documenti) - il servizio di recupero documenti si avvale dei rapporti di scambio con numerose Biblioteche biomediche nazionali e di apposite agenzie straniere. Il servizio è attivo per i soli utenti interni
  • Fotoriproduzione - è consentita la fotoriproduzione del materiale librario e documentario, a spese e a cura dell'utente, con l'osservanza delle normative vigenti in materia di diritto d'autore
  • Prestito - servizio limitato alle monografie ed al solo personale dipendente
  • Scambio fascicoli doppi - viene effettuato lo scambio dei fascicoli doppi di periodici con le Biblioteche interessate
  • Attività di formazione - periodicamente vengono organizzati incontri di aggiornamento con l'utenza sull'uso delle banche dati e sui servizi offerti dalla Biblioteca

GLI OBIETTIVI DI QUALITA' IN BIBLIOTECA

Le esigenze dell'utenza e la qualità dei servizi sono poste al centro dei modelli comportamentali della Biblioteca. I criteri di efficienza, efficacia ed economicità costituiscono i parametri di riferimento nella gestione dei servizi e delle prestazioni. I principali fattori di qualità sono: 
  • la comunicazione, intesa come capacità di 
    • gestione del rapporto con gli utenti
    • fornire informazioni sui servizi erogati
    • promuovere ricerche e analisi sulla domanda dei servizi e sulla efficacia di quelli erogati
  • l'affidabilità, intesa sia come rispondenza della Biblioteca agli scopi istituzionali che come grado di fiducia che l'utente può riporre in essa
  • la tempestività, intesa come capacità di dare risposte immediate alle esigenze ed alle richieste dell'utenza