Consiglio di Amministrazione

Ultimo aggiornamento: 30 Settembre 2020
Il Consiglio di Amministrazione è l’organo di indirizzo politico dell’Istituto.
Svolge tale compito in coerenza con gli obiettivi generali, le priorità e gli indirizzi delle programmazioni regionali.
Sono inoltre assegnati compiti di coordinamento e verifica delle attività dell’Istituto.In particolare approva:
  • lo statuto e le relative modifiche;
  • l’atto di organizzazione aziendale, la graduazione delle posizioni dirigenziali e il fabbisogno di personale, su proposta del direttore generale;
  • il piano pluriennale delle attività e degli investimenti predisposto dal direttore generale;
  • il bilancio preventivo economico annuale e il bilancio d’esercizio predisposti dal direttore generale;
  • il tariffario delle prestazioni erogate a titolo oneroso,
  • la relazione programmatica annuale e la relazione gestionale annuale sull’attività svolta dall’Istituto predisposte dal direttore generale e le trasmette alle Giunte Regionali con eventuali osservazioni;
  • l’istituzione di una nuova sezione ovvero la soppressione di una già esistente su proposta del direttore generale;
  • le variazioni del patrimonio immobiliare;
  • la nomina o la designazione, sentite le Regioni Lombardia ed Emilia-Romagna, di rappresentanti dell’Istituto in enti partecipati e/o controllati;
  • tutti gli atti di competenza dell’organo di indirizzo politico ai sensi della vigente normativa
Il Consiglio di Amministrazione è composto da cinque membri dei quali due designati dalla Regione Lombardia, due dalla Regione Emilia-Romagna e uno dal Ministero della Salute, che durano in carica quattro anni e possono essere confermati non più di una volta.
Alla nomina del Consiglio di Amministrazione provvede, a seguito delle designazioni effettuate, il Presidente della Regione Lombardia, con proprio decreto.

PRESIDENTE

Dott. Paolo Cozzolino

VICE PRESIDENTE

Dott. Alberto Palma

CONSIGLIERI

Dott. Marco Delledonne
Dott.ssa Flavia Piccinelli
Dott. Mario Chiari