Reparto Produzione e Controllo Materiale Biologico

Ultimo aggiornamento: 28 Settembre 2020
Organizzazione interna

Reparto produzione terreni
Laboratorio di controllo di prodotti biologici, farmaceutici e convalida di processi produttivi
Laboratorio benessere animale, biochimica clinica e immunologia veterinaria;
Laboratorio produzione vaccini e reagenti
Stabulari
Centro di referenza nazionale per il benessere animale
Centro di referenza nazionale metodi alternativi, benessere e cura degli animali da laboratorio

Attività/vocazionalità del Reparto

L’attività del Reparto consiste nella produzione di servizi e di materiale biologico destinati all’autorità sanitaria, alle strutture interne e a favore di operatori privati.
L’attività produttiva si articola in due settori principali, con produzione di animali da esperimento, vaccini stabulogeni e reagenti biologici per la diagnostica di laboratorio delle malattie infettive, attraverso le attività degli Stabulari e del Laboratorio Produzione Vaccini e Reagenti, rispettivamente, e la produzione centralizzata di terreni e reattivi per la esecuzione dei Metodi di Prova microbiologici e sierologici, per l’utenza interna, svolta dal Laboratorio Produzione terreni.
L’attività analitica viene svolta dal Laboratorio Benessere Animale, Biochimica Clinica e Immunologia Veterinaria, con la esecuzione di esami di laboratorio e lo studio delle condizioni di vita degli animali da reddito e d’affezione, e dal Laboratorio di Controllo di Prodotti Biologici, Farmaceutici e Convalida di Processi Produttivi che opera con modalità operative specifiche (GMP) per il settore del farmaco veterinario ed umano.
L’attività in favore delle autorità sanitarie ministeriali, regionali e locali prevede la fornitura di servizi, pareri e consulenze scientifiche indirizzati allo sviluppo di Piani Sanitari Nazionali e delle regioni Lombardia ed Emilia Romagna.
All’interno del reparto sono presenti due Centri di referenza che si occupano del Benessere degli animali allevati e del Benessere degli animali da laboratorio e metodi alternativi.

Produzione Terreni (Struttura Semplice)

Compito istituzionale del Laboratorio è la produzione, il controllo e la distribuzione di Terreni colturali e reattivi per la esecuzione di prove microbiologiche e sierologiche, in conformità alle prescrizioni del Sistema Qualità IZSLER. Sono disponibili più di 300 articoli, suddivisi in Terreni e Reattivi pronto uso e Semilavorati, destinati all’utenza interna, che coprono la pressoché totalità delle specialità necessarie ad eseguire i Metodi di Prova dell’ente. Il Servizio viene completato dal recupero, sterilizzazione, lavaggio e riutilizzo della vetreria e/o dei contenitori riciclabili distribuiti alle utenze interne.
Sistema Qualità
Metodi di prova

Laboratorio di Controllo di Prodotti Biologici, Farmaceutici e Convalida di Processi Produttivi

Il laboratorio di Controllo di Prodotti Biologici, Farmaceutici e Convalida di Processi Produttivi esegue analisi relative al controllo di medicinali ad uso umano e veterinario, reagenti di origine biologica secondo sistema qualità ISO 17025 e Good Manufacturing Practice. Esegue convalida di processi produttivi e metodi analitici per conto di ditte private ed autorità europee. Inoltre, applica analisi diagnostiche relative allo stato sanitario di roditori impiegati in ambito di sperimentazione animale, nell’ambito di attività del Centro di Referenza.

Laboratorio Benessere Animale, Biochimica Clinica e Immunologia Veterinaria

Il Laboratorio fornisce supporto analitico per il corretto inquadramento e risoluzione di fondamentali problematiche di sanità e benessere riferite agli animali di interesse zootecnico e alle specie d’affezione. Il Laboratorio attua al suo interno procedure diagnostiche di biochimica, ematologia e immunologia clinica e procedure di caratterizzazione fenotipica e funzionale della risposta immunitaria che gli consentono una capacità di indagine in diversi settori. All’interno del laboratorio esiste anche un’attività specifica di studio e messa a punto di nuove metodice per la valutazione del rischio benessere animale

Laboratorio Produzione Vaccini e Reagenti

Il laboratorio, certificato ai sensi della UNI EN ISO 9001, è dedicato alla produzione di vaccini stabulogeni batterici e virali inattivati e autovaccini ai sensi del DM 17.03.94 n. 287. Il laboratorio inoltre produce antigeni batterici per l’attività diagnostica (antigene unico brucellosi FdC, antigene per la prova diagnostica della pullorosi), colture cellulari su larga scala (per produzione dei vaccini virali, prodotti cellulari immunostimolanti e stock virali), cellule staminali e concentrato piastrinico per terapia cellulare. Svolge un servizio centralizzato di liofilizzazione di tutti i materiali e ceppi di riferimento per i kit diagnostici prodotti da IZSLER e per la conservazione dei materiali in biobanca.

Stabulari

L’attività degli Stabulari si esplica nella produzione di animali da esperimento e reagenti biologici per l’esecuzione di esami di laboratorio. La produzione di reagenti è svolta nell’ambito di procedure previste dall’art. 33 del decreto Legislativo 26/2014. Il laboratorio è autorizzato in base all’ art. 20 del decreto Legislativo 26/2014 all’allevamento di topi e zebrafish ed all’utilizzo di varie specie animali impiegate nelle ricerche che prevedono l’utilizzo di animali a fini scientifici

Interessi di ricerca

Il principale interesse di ricerca del Reparto è costituito dallo studio e sviluppo di nuove metodiche per la valutazione del rischio nel Benessere animale; a corollario vengono sviluppati altri filoni di ricerca, di cui si fornisce dettaglio.

L’attività di ricerca del laboratorio Benessere Animale, Biochimica Clinica e Immunologia Veterinaria è fortemente incentrata sulla definizione di adeguati parametri di adattamento ambientale degli animali di interesse zootecnico, agli ambienti di allevamento, in relazione ad altri parametri clinici ed etologici. Di tali parametri è stato definito il significato predittivo degli eventi di malattia, con particolare riferimento alle “malattie da produzione” del bovino e del suino. La definizione dei parametri correlati a protezione clinica e virologica è in corso di studio nei modelli di infezione da virus PRRS (Porcine Reproductive and Respiratory Syndrome) e PCV2 (Porcine Circovirus 2).  In particolare, sono stati analizzati parametri in vitro correlati a virulenza su base clinica di diversi ceppi isolati di virus PRRS ed è stato valutato il ruolo cruciale degli anticorpi IgA nella modulazione della recettività dell’ospite a virus PRRS. Il Laboratorio ha indagato infine i parametri di immunità innata del latte bovino quale fondamento della resistenza di razza alla mastite. Il laboratorio collabora con il Centro di Referenza Nazionale della Tubercolosi Bovina in attività di ricerca nel campo della diagnosi in vivo della Tubercolosi Bovina, in particolare nell’utilizzo del gamma-interferon test.

L’attività di ricerca del laboratorio di Controllo di Prodotti Biologici, Farmaceutici e Convalida di Processi Produttivi è svolta in relazione alle metodiche alternative alla sperimentazione animale. In tale tematica si inseriscono test basati sull’utilizzo delle colture cellulari sviluppate con un sistema a tre dimensioni e bioreattori in grado di fornire informazioni relativamente al metabolismo cellulare. Inoltre, sono in fase di valutazione due metodi idonei allo studio di sostanze interferenti sull’attività della tiroide. Tali test si basano sull’impiego di larve di zebrafish (Danio rerio) e sull’associazione colture cellulari/biologia molecolare.
Le ricerche sviluppate hanno lo scopo di implementare la possibilità di ridurre il numero degli animali impiegati in sperimentazione e di migliorare le conoscenze delle metodiche in vitro.